Seguici Su:

Contattaci:

Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Slider
Venerdì, 01 Luglio 2016 14:16

Proteggere Fido dal caldo

Scritto da 
Vota questo articolo
(9 Voti)
Giorni d'estate divertenti per animali ed esseri umani con il sole, il cielo limpido e il parco che non potrebbe essere più invitante. Ma proprio come per noi, il calore eccessivo può rivelarsi pericolosissimo per i nostri amici pelosi.
Per il suo benessere, è di vitale importanza mantenerlo fresco, dal momento che un'ipertermia può essere molto pericolosa nei cani. I segnali di pericolo includono: affanno, movimenti lenti, stordimento e perdita di coscienza quindi, perché l’estate sia una bella stagione anche per Fido è bene adottare alcuni accorgimenti.

Quando in estate le temperature aumentano, il tuo cane può sentire molto caldo, ecco pertanto alcuni consigli che possono salvaguardare la salute e il benessere di fido durante la calura estiva.

FORNIRE UN ACCESSO COSTANTE ALL'ACQUA

Intanto una cosa fondamentale è l’acqua: L’acqua non gli deve mancare mai, come del resto tutti gli altri giorni dell’anno ma d’estate possiamo iniziare a cambiargliela con più frequenza, rimpiazzandola con acqua fresca in modo che si possa rinfrescare il palato.

Se si ha la fortuna di possedere un giardino o un terrazzo, preparare una piccola piscina in cui possa bagnarsi e mantenersi fresco, potrebbe oltre che piacergli anche giovargli molto. Nonché per molti cani viene accolto come un gesto di gioco e complicità.

Ricordiamoci di portare sempre dell’acqua con noi quando portiamo fido a passeggio. Se ansima o sembra camminare lentamente è bene fermarsi in una zona ombreggiata per farlo bere. Se non la beve possiamo versargliela sul corpo.

MANTENERE IL CANE IN AMBIENTE FRESCO

Facciamo in modo che Fido trascorra le ore più calde della giornata nella parte più fresca della casa. Non esiste una temperatura valida per tutti i cani, la maggior parte di loro comincia a manifestare segni di ipertermia tra i 27 e i 29 °C. Se le temperature arrivano a questi livelli e a casa possediamo dei condizionatori o dei ventilatori accendiamoli, stando comunque attenti a non far arrivare il getto d’aria fresca direttamente sull'animale. Avendo una casa più arieggiata anche il cane si sentirà molto meglio, è importante sopratutto quando il tempo è umido perché a causa dell’umidità presente nell'aria, per i cani è più difficile raffreddarsi e respirano con affanno.

Esistono in commercio tappetini rinfrescanti che aiutano a regolare la temperatura corporea del vostro cane. In alternativa, si può stendere un asciugamano umido sul pavimento quando il cane ci si appoggerà lo aiuterà a mantenersi fresco.

Evitiamo le passeggiate nelle ore più calde della giornata, prediligendo la mattina presto e la sera quando l’aria è più fresca. Scegliamo posti freschi e ombreggiati, se si ha la possibilità di passeggiare in un luogo esposto alla brezza del mare o di un corso d’acqua costituisce un’ottima scelta. Facciamo in modo che non cammini sull'asfalto o sui marciapiedi roventi, c’è il rischio che le zampe si scottino, portiamolo invece sull'erba.

Portiamo il cane a toelettare. E’ importante soprattutto se ha un lungo o tanto sottopelo. Un buon “taglio di capelli” di solito risolve i problemi della vita, e può sicuramente aiutare Fido a mantenersi fresco d’estate. Attenzione, però, a non denudare il nostro amico peloso: lo esporremmo a delle scottature. Una tosatina, sì, ma moderata e, sempre, una spazzolata quotidiana.

Non lasciamo mai Fido nella macchina parcheggiata: lasciare un animale domestico in auto quando fa caldo è un reato in molti Paesi. Durante un viaggio in macchina assicuriamoci di lasciare i finestrini aperti, se non si possiede l’aria condizionata.

rsz bagnato okRINFRESCHIAMO FIDO

Mettiamo degli asciugamani bagnati sui cuscinetti delle zampe, possiamo anche poggiarli sul corpo tra le zampe anteriori, quelle posteriori e lungo il collo. Queste sono le zone in cui i trovano i principali vasi sanguigni. Raffreddando il sangue si rinfrescherà tutto il corpo.

Applicare un po’ di alcol sui cuscinetti delle zampe, l’alcool denaturato evapora rapidamente e riduce il calore durante il passaggio dallo stato liquido a quello gassoso. E’ un’operazione da fare ogni tanto, altrimenti si corre il rischio che si secchino le zampe.

Passiamo, infine, all'alimentazione. Se vediamo che il nostro amico rimane comunque molto svogliato e poco attivo, risulta utile levargli un po’ di mangiare o rimpiazzare comunque le crocchette con il cibo delle scatolette. In questo modo, mangerà in modo più leggero, garantendo anche un apporto di liquidi ulteriore rispetto alla sola ciotola dell’acqua.

Diamogli qualche bocconcino rinfrescante, possiamo congelare del brodo di pollo o di manzo a basso contenuto di sodio o altri liquidi appetitosi in una vaschetta per il ghiaccio in modo da ricavare dei bocconcini congelati che Fido apprezzerà enormemente.

Fare in modo che il cane non sia in sovrappeso, gli animali obesi non gestiscono bene il caldo e sono più soggetti a colpi di sole.
I cani brachicefali come i bulldog e i carlini, sono molto sensibili ai colpi di calore, la forma della faccia rende difficoltosa la respirazione in condizioni normali e può aggravarla quando fa caldo. Durante l’estate è meglio tenerli in casa con l’aria condizionata accesa.
Ultima modifica il Mercoledì, 06 Luglio 2016 09:54
Nataly De Martin

Nataly De Martin, esperta in alimentazione e nutrizione animale.

Sito web: www.vanitydogtoelettatura.it
Altro in questa categoria: « Forasacchi Biosensor »

Image is not available

Domenica, 25 Settembre 2016

Camugnano (Bo)

Image is not available

Venerdì, 30 Settembre 2016

Italia

Shadow
Slider
Iscrizione Newsletter

Novembre

Image is not available

Storie Golden

Image is not available
Image is not available
Shadow
Slider

Google Consiglia

Slider