Seguici Su:

Contattaci:

Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Slider
Mercoledì, 14 Dicembre 2016 12:51

Il Natale di Pluto (e Micio)

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
A Natale l’abitazione cambia forma, si riempie di addobbi, ma anche di tanti pericoli. Avere un cane o un gatto richiede ai proprietari la stessa attenzione che si concede a un bimbo di pochi anni, perché gli incidenti potrebbero essere all'ordine del giorno. Ecco, perciò, la lista dei 10 incubi delle feste.
Cioccolato: il cioccolato è molto pericoloso per gli animali domestici, in particolare i cani. Non solo è tossico, ma le forme particolari di Natale – come ad esempio i soldini – potrebbero portare al soffocamento. Si pensi a un gatto che decide di ingerirne anche la carta dorata.

Alcol: gli alcolici negli umani hanno l’effetto di renderli brilli o tutt'al più ubriachi. Per gli animali sono un vero veleno, che può portare a coma e morte. Prestare attenzione, perciò, non solo ai bicchieri inavvertitamente lasciati incustoditi, ma anche ai cibi contenenti alcol.

Uvetta: anche l’uvetta è tossica, soprattutto per i gatti, quindi non venga a nessuno l’idea di regalare una fetta di panettone al micio.

Farmaci: solitamente i medicinali sono ben chiusi nel loro apposito armadietto, lontani dalla curiosità degli animali domestici. Ma a Natale si hanno ospiti e spesso gli effetti personali, come la valigia o il beauty case, possono essere dimenticati qua e là per la casa.

Corde decorative: le cordicelle luminose e decorative sono un azzardo per i cani e per i gatti. Oltre alla possibilità che gli animali possano strangolarsi, in caso di ingestione questi strumenti bloccano l’intestino, portando immediatamente all'infarto gastrointestinale.

Xilitolo: lo xilitolo fa bene ai denti degli umani, ma non di certo alla salute di cani e gatti, perché provoca vomito, perdita di coordinazione e svenimenti. Tenere le chewing-gum, allora, lontano dalla loro portata.

Stella di Natale: questo bellissimo fiore è velenoso per i nostri amici a quattro zampe, soprattutto qualora se ne mordicchiasse il gambo. Riporre le piante ornamentali, allora, su mobili e strutture molto alte lontane dall'area di azione di Fido e Micio.

Deodoranti per ambienti e candele: i sistemi per profumare la casa, così come le candele che si utilizzano per illuminare i centro tavola natalizi, potrebbero essere altamente tossici per gli animali. Nel primo caso, vi potrebbe essere l’ingestione del composto profumato, nel secondo delle pessime scottature.

Decorazioni dell’albero: particolare attenzione anche alle decorazioni dell’albero, che dovrebbero essere prive di angoli vivi o di forme a punta. Meglio sempre scegliere la classica pallina e, qualora il gatto amasse mordicchiare questi oggetti, bisogna optare per feltro, tessuto o cartone. Assolutamente vietato il vetro.

Lucine: come già ripetuto più volte, i cuccioli di casa potrebbero mordicchiare i cavi delle luminarie di albero e presepe, prendendo così la scossa. Nascondere le apparecchiature elettriche dalla loro vista e ricoprire i cavi con speciali tubicini in gommapiuma allontanerà il pericolo.

Liberamente tratto da www.greenme.it, testata on line di informazione sulle tematiche di cultura e rispetto dell'ambiente.

Photo credits: Dogs and Us, Torino www.dogsandus.it 


Ultima modifica il Mercoledì, 14 Dicembre 2016 15:32
Silvia Sertorio

Responsabile Relazioni Pubbliche e Addetta Stampa di Anima Golden

Sito web: relazioni@animagolden.it

Articoli correlati (da tag)

Image is not available

Domenica, 25 Settembre 2016

Camugnano (Bo)

Image is not available

Venerdì, 30 Settembre 2016

Italia

Shadow
Slider
Iscrizione Newsletter

Giugno

Image is not available

Storie Golden

Image is not available
Image is not available
Shadow
Slider

Google Consiglia

Slider